La vostra amata bicicletta può essere un’arma di autodifesa

bicicletta

All'inizio del secolo scorso la bicicletta era il principale mezzo di spostamento all'interno delle città occidentali. Ovviamente, parlando di contesto urbano, i ciclisti dovevano anche confrontarsi con il crimine delle strade. Guardate come questo brillante tutorial pubblicato da una rivista dell'epoca si proponeva di risolvere la questione.

“Self-Protection on a Cycle” di Marcus Tindal è stato pubblicato nel 1901 su Pearson’s Magazine. Corredato di esaustive illustrazioni, spiegava con dovizia di particolari come difendersi da eventuali aggressori grazie all’utilizzo di una bicicletta.

Non è un caso che molte delle illustrazioni raffigurino delle donne, che beneficiarono molto, in termini di libertà di movimento, della nuova invenzione.

L’intero articolo è disponibile gratuitamente sulla rete.

E’ divertente leggere una rivista di ciclismo risalente a un periodo in cui tutti quanti avevano delle fixie ante litteram e ogni accessorio era fondamentalmente autoprodotto.

Ad esempio per ovviare alle mancanze di luci la rivista propone di installare sulla bicicletta una bottiglia con una candela. Beh, insomma era un’epoca in cui bisognava aguzzare l’ingegno!

bicicletta

bicicletta_3

bicicletta

bicicletta

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :