Google scende in campo contro l’autismo

autismo

Probabilmente vi starete domandando cosa c'entra il famoso motore di ricerca con l'autismo. Non è una cosa nota a tutti, ma Google sta aiutando a costruire uno dei più grandi database creati appositamente per capire qualcosa in più di questa malattia.

Google ha stabilito una collaborazione con Autism Speaks per creare quello che sta per diventare il più grande database di genomi sequenziati delle persone con autismo. Per darvi cifra, pensate che questa banca dati dovrebbe arrivare a registrare i riferimenti di circa 10.000 persone di cui mille hanno già aderito.

L’idea è quella di rilasciare questi dati in versione open source in modo da facilitare la ricerca e permettere di imparare di più sull’autismo, le sue differenti forme, i trattamenti, ecc.

Lavorare con Google non è una conquista da poco per i ricercatori: la società potrà offrire soluzioni reali per l’archiviazione e la condivisione, e per consentire ai ricercatori di concentrarsi sul proprio lavoro e non avere a che fare con i problemi relativi all’aspetto informatico.

Certo non si tratta della prima banca dati di questo tipo, ma questa sarà veramente di una grandezza notevole e non va inoltre sottovalutato il fatto che le nuove tecnologie possono dare un’enorme aiuto nel mettere insieme i dati, estrarli e fare delle comparazioni.

google

[Fonte: Gizmodo.fr]

Tags :