L’esoscheletro cyborg che ha dato il calcio d’inizio ai Mondiali del Brasile

Una gamba cyborg per il calcio di apertura dei mondiali

Il Campionato del Mondo FIFA è un evento quasi centenario (il primo risale al 1930), ma certo non intende diventare obsoleto. E infatti ieri, a dare il calcio di inizio dei Mondiali del Brasile con un esoscheletro comandato dalla mente.
Il primo calcio, dunque, è arrivato da un piede cyborg comandato dal cervello di una persona paraplegica. L'esoscheletro del Walk Again Project è un sistema che include un casco con un microchip, una maglietta con sensori integrati, gambe di metallo e uno zaino con la batteria.

Una gamba cyborg per il calcio di apertura dei mondiali

Quando si indossa la tuta, tutto quello che si deve fare è immaginare i movimenti che si vogliono fare e la tuta fa il resto del lavoro. Gli impulsi elettronici dai pensieri vengono tradotti dal chip in veri comandi che il robot esegue.
Naturalmente non è la prima volta che gli scienziati hanno provato ad usare la robotica per trasformare i pensieri in movimento. Ma questo sviluppo ha fatto grandi passi avanti. E di certo è la prima volta che si fa una dimostrazione di questa tecnologia all’apertura dei mondiali di calcio.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :