Microsoft Surface Pro 3: impossibile da riparare

Microsoft Surface Pro 3 alla prova di iFixit

Il nuovo Surface Pro 3 di Microsoft potrebbe essere il miglior ibrido laptop-tablet sul mercato, ma cosa contiene davvero dentro quel guscio convertibile? A svelarcelo ci hanno pensato, come sempre, i ragazzi di iFixit chel'hanno smontato pezzo per pezzo e ne hanno analizzato le componenti.
Ecco alcune delle scoperte principali:

Microsoft Surface Pro 3

– E’ un’impresa aprirlo. Infatti quelli di iFixit, che certo non si può dire che non siano abituati a questo genere di avventure, hanno rotot lo schermo del dispositivo quando lo hanno aperto.
– Una volta dentro, una fascia a spirale rende ancora più complicato accedere al resto.
– Alcune delel componenti interne sono fissate con delle viti T3 Torx (poco comuni)
– La SSD è stranamente facile da togliere, sempre che siate coraggiosi abbastanza da staccare lo schermo.
– La batteria è saldamente incollata: complicata da sostituire nel caso fosse necessario farlo.
– E il resto delle componenti sono fissate più o meno nello stesso modo.

Insomma, aprire il Surface Pro 3 e ripararlo è una specie di incubo al punto che quelli di iFixit gli hanno assegnato un punteggio pari a 1 su 10 in riparabilità. Non vi resta che incrociare le dita e sperare che non si guasti mai. Potete leggere l’intero report di iFixit qui.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :