Ecco come appare la frammentazione di Android

frammentazione android

Questo che all'apparenza sembra un assortimento di rettangoli colorati, in realtà rappresenta lo stato della frammentazione di Android nel 2014. OpenSignal, un sito dedicato alla mappatura di tutto ciò che ha a che fare con il mobile, ha messo insieme questi dati ed ha trovato 18.769 diversi dispositivi che scaricano la sua app da Android.
Quanto sia grave il livello di frammentazione rimane comunque da chiarire.

Da una parte, l’incredibile varietà di dimensioni e dispositivi rende lo sviluppo di app accessibili da un vasto numero di device, un compito particolarmente gravoso, per non parlare del tentativo di far girare queste app nel modo migliore possibile su ognuno di essi. Pensate a cosa significa la fase di test: credete si sufficiente farla con i dispositivi più diffusi? Vi sbagliate. Secondo OpenSignal, i 10 smartphone Android più popolari dello scorso anno coprivano appena il 10 per cento del mercato. Quota che è arrivata al 15 per cento, da allora, ma che spiega come sia inefficace testare un app solo su questi dispositivi.

android_frammentazione1

E che dire del fatto che ci sono utenti, lì fuori, che sono ancora fermi ad Android 2.2 Froyo?. Quando Tim Cook, dal palco del WWDC 2014, prima di presentare iOS7, spiegava che KitKat era solo al 9 per cento di adozioni da parte della vasta platea Android, era impossibile non notare una certa soddisfazione sul suo volto. Da allora le cose sono migliorate e siamo quasi al 21 per cento, ma siamo ancora ben lontani dai 9 iDevice su 10 che montano iOS 7.
L’aumentare sconsiderato di sensori dugli smartphone, poi, è fonte di altri problemi tecnici. Sebbene la maggior parte di essi nel tempo si diffondano in tutti i dispositivi, alcuni smettono di essere usati o si trovano su un numero limitato di apparecchi. L’esempio che fa OpenSignal è quello del passaggio da Galaxy S4 a Galaxy S5. Samsung ha rinunciato ai sensori ambientali e dell’umidità in favore di uno che rilevi i battiti cardiaci e di uno scanner per impronte digitali. Questo continuo mutare del panorama di ciò che i telefoni possono o non possono fare risulta piuttosto caotico se paragonato agli standard imposti da iOS e Windows Phone.

frammentazione android

Tuttavia, la frammentazione è in parte quello che rende grande Android e decisamente non-Apple. Parliamo della libertà dei produttori di immettere sul mercato telefoni di tutte le fasce di prezzo e con prestazioni differenti e della stessa libertà, ma questa volta degli utenti, di scegliere il telefono che più si addice alle proprie esigenze e al proprio portafogli. E’ bello poter scegliere avendo davanti un’offerta vasta ed è merito della frammentazione. Ed è sempre merito della frammentazione se gli smartphone si stanno diffondendo anche nelle aree meno ricche del pianeta.

Tags :