Call for Brain: l’evento per i piccoli colpiti da ictus, con TEDMED

call for brain

call for brain
CALL for BRAIN 2014. E' questo il titlo di un evento previsto per il prossimo week end a Milano e che è dedicato ai giovani colpiti da ictus. Ad organizzarlo è Fightthestroke.org, associazione di promozione sociale fondata da Francesca Fedeli e Roberto D’Angelo e che dal 2011 supporta la causa dei ragazzi colpiti proprio da ictus come il loro piccolo Mario.

CALL for BRAIN è un evento gratuito e aperto al pubblico, interamente dedicato a diffondere e promuovere le sfide della medicina e dell’innovazione tecnologica. La giornata di apertura sarà inaugurata dall’evento TEDMED Live 20124 Fightthestroke: proiezione in differita di 12 TEDMED talk selezionati tra i numerosi che si svolgeranno al TEDMED, evento di fama mondiale che riunisce a Washington DC e San Francisco esperti del settore medicale e delle nuove tecnologie.

Creata dal fondatore di TED, Richard Saul Wurman, TEDMED crede che solo con la creazione di un dialogo inclusivo tra persone di diverse culture, saremo in grado di prevedere la ‘big picture’ della salute e della medicina, cominciando così ad ispirare un pensiero dirompente in grado di plasmare il benessere futuro del nostro pianeta.

Dal 10 al 12 settembre 2014, si riuniranno delegati di Washington DC e San Francisco per partecipare ad un programma simultaneo, collegato in digitale. Stanford Medicine e la University of California, San Francisco, sono gli istituti di ricerca partner di TEDMED.
A Milano, il 12 Settembre, parallelamente alla proiezione dei talks e grazie al contributo di importanti ospiti e curatori scientifici (qui la lista aggiornata: www.callforbrain.com), si terranno delle sessioni di open discussion e dei workshop, ad invito, su progetti di innovazione.

Nelle giornate del 13 e del 14 Settembre 2014 si svolgerà HACKMED, il primo Hackathon in Medicina mai organizzato in Italia, con un’attenzione particolare al tema del ‘Quantified Self’: una maratona di 24 ore che vuole connettere Sviluppatori, Makers e Designers da tutta Europa, per dare insieme una risposta alle grandi sfide della salute. HACKMED è stato reso possibile grazie all’opera di Fightthestroke.org, in collaborazione con Empatica e Pazienti.it

Tags :