LibreOffice è praticamente perfetto: lo dicono i test

libre office

Solo 0,08 difetti ogni 1000 linee di codice. E' questo il risultato ottenuto dal codice di LibreOffice, la suite open source che sostituisce in tutto e per tutto Office, analizzato dai test di Coverity Scan.
Un salto di qualità non da poco se si considera che lo scorso anno il risultato era stato di 0,8 ogni 1000 righe.

Stando a quanto riporta l’Associazione LibreItalia, che rappresenta la comunità italiana degli utenti LibreOffice, gli sviluppatori sono riusciti a ridurre gli errori risolvendo oltre 6.000 problemi.

libreoffice

Coverity Scan analizza il codice sorgente dei software proprietari e open source, e individua in modo automatico i difetti (che possono tradursi in regressioni e bug, o in problemi per gli sviluppatori). L’indice medio per i software proprietari è 0,79 mentre quello per i software open source è 0,59, “a conferma – dice l’associazione – del fatto che dietro a quest’ultimo c’è un’attenzione per la qualità che il software proprietario non può eguagliare (a causa del suo processo di sviluppo completamente chiuso)”.
Meno errori equivale ad un software che funziona meglio ed ha prestazioni di alto livello, va da sé.

LibreOffice può essere scaricato da qui.

Tags :