Il sacrificio della GoPro per filmare il vulcano in eruzione

pico de fogo

Il vulcano islandese Barbarbunga non trova molto spazio nei media, eppure è uno di quelli che erutta regolarmente. Filmarlo da vicino di persona è ovviamente molto pericoloso. Per cui l'ideale è attrezzarsi di drone e Gopro.


Eric Cheng e il fotografo islandese Ragnar Th si sono procurati un drone DJI Phantom 2 e una GoPro Hero 3 e si sono installati nel punto più vicino possibile alla bocca del vulcano, per poi mandare i due dispositivi in avanscoperta.

La Gopro, sfortunatamente, è fatta per resistere “solo” all’acqua bollente.

Non ha quindi preso bene le alte temperature emanate dalla lava incandescente e si è quasi sciolta. Tuttavia la scheda di memoria è rimasta intatta e ci permette di godere di queste spettacolari immagini.

gopro

[Fonte: Gizmodo.fr]

Tags :