Internet Festival e i/OFF: la rete invade le strade di Pisa

internet festival 2014

Parte da oggi una maratona dedicata a internet e che invaderà le strade e i luoghi di Pisa. Internet Festival, ormai un appuntamento consolidato, e i/OFF, evento nato quest'anno in parallelo, ma non in contrapposizione, come tengono a precisare gli organizzatori.

Il primo propone 4 giorni di eventi a ingresso libero, in 15 luoghi della città: dibattiti, tavole rotonde, incontri, spettacoli, installazioni artistiche e i ‘T-Tour’, i laboratori ludico-didattici per adulti, adolescenti e bambini. #IF2014 (questo l’hashtag ufficiale) omaggerà anche Galileo Galilei, di cui si celebra il 450° anniversario della nascita con un grande filosofo come Remo Bodei ed una riflessione sul ruolo di Galilei come fondatore nell’odierna civiltà delle macchine e come testimone del protagonismo umano in una giornata tra filosofia e tecnologia (12/10).

La parola chiave di questa edizione sarà ‘materia’, cuore della rivoluzione digitale, filo conduttore delle otto aree tematiche: Cooperation Wanted, Culture is Smarter, Play the Game, Design to Innovate, Take the Money, Break the Rules, Go Green e Make it Good(s). Otto le aree tematiche: Cooperation Wanted è dedicata al mondo della cooperazione 2.0; Culture is Smarter, dedicata al “Rinascimento 2.0”, punterà sugli incontri; Play the Game racconterà come le economie della rete viaggiano attraverso l’universo dei giochi; Design to Innovative sarà dedicata all’esplorazione del design delle tecnologie con incontri e mostre su “La cultura del contemporaneo”; Take The Money: sezione dedicata alle startup e alla terza edizione di .itCup, la business plan competition curata da Registro .it; Go Green curata da Alex Giordano, con panel e incontri dedicati alla via italiana della ‘green economy’; “Make It Good(s)” è l’area dedicata ai nuovi prototipi della scienza; Break the Rules sulla sicurezza in rete, “sulle sfide tecnologiche degli hacker e il lato oscuro del web senza regole”. Il programma completo del festival si può leggere qui.

ioff internet festival

i/OFF, invece, l’internet festival “off”, nato per iniziative di collettivi e realtà pisane che si occupano di cultura underground e usi alternativi e consapevoli della rete, si propone di offrire una prospettiva diversa della rete e dei suoi utilizzi per esprimere “l’esigenza di uscire dalla rete ed invadere l’esistenza per colmare l’insoddisfazione che crea la dimensione virtuale”. Si svilupperà in cinque location ed inizia oggi con un evento intitolato “Guida Galattica per criptoattivisti”, ma non mancheranno eventi dedicati alla musica, come il panel previsto per sabato su “Come le startup italiane stanno innovando il mercato della musica” e le cinque ore di musica elettronica (sempre sabato), una dimostrazione di droni (domenica pomeriggio), e la proiezione di film come “Disconnect” e “Underground: The Julian Assange Story”. Spazio anche alle web radio con una tavola rotonda incentrata sui meccanismi di costruzione dello spazio narrativo radiofonico e dei nuovi strumenti digitali per incrementarne la diffusione. E non si può parlare di rete senza parlare di sesso (che vi piaccia o no). Per questo sabato sera si parlerà di post porno e gneder hacking con un cabaret intitolato “Devenir Perra”. Tutti i dettagli sul programma di i/OFF li trovate qui.

Tags :