Apple Watch, Apple Pay, Yosemite: Apple tiene tutti col fiato sospeso

evento apple

Puntuale come sempre, alle 19 ora italiana è iniziato l'evento sul palco del campus di Apple, a Cupertino. Dopo la rituale celebrazione del lancio dell'iPhone 6 e 6 Plus ("il più grande lancio di sempre"), con tanto di video di clienti felici negli store, è entrato in scena Tim Cook che ha continuato parlando di Apple Pay, disponibile dal prossimo 20 ottobre, adesso supportato da 500 nuove banche, e di Apple Watch "il più personale dei dispositivo che abbiamo mai creato", recentemente apparso sulla copertina di Vogue Cina.

Cook ha annunciato che il WatchKit SDK sarà disponibile il mese prossimo, ma non ha specificato una data per l’uscita dell’Apple Watch. Secondo i numeri di Apple, già il 48 per cento degli utenti è passato a iOS 8, contro il 25% di KitKat che adesso dovrà fare i conti con Lollipop, lanciato ieri sera.

evento apple

Apple ha poi annunciato iOS 8.1 che sarà disponibile da lunedì prossimo, un salto che vuole cancellare il disastro della versione 8.0.1 che ha bloccato perfino la funzione telefono sugli iPhone 6 Plus, e del ritorno di Camera Roll. E’ stato poi il turno di una carrellata su Mac OS X Yosemite, disponibile da oggi, ma niente che non si sia già sentito al WWDC. Safari sarà 6 volte più veloce dei concorrenti con Javascript e ottimizzerà la durata della batteria e MailDrop permetterà l’invio di allegati fino a 5GB.

Tags :