Talkese, il telefono di backup grande come una carta di credito

talkese

Gli smartphone sono una grande invenzione, ma richiedono tante di quelle attenzioni che manco un neonato: se non gli date la dose di alimentazione notturna, si spegneranno in pochissimo tempo, se non aggiornate le app, si pianteranno etc etc.

Ecco perché un telefono di backup potrebbe tornare utile. Non un altro smartphone, ovviamente, ma uno come questo, grande quanto una carta di credito, senza troppe pretese: per le emergenze, appunto.
Si chiama Talkese, non va oltre il 2G, può fare e ricevere telefonate e può rimanere acceso fino a 100 ore. Usa una micro-SIM, quindi se avete uno smartphone che usa lo stesso formato, quando questi vi abbandona, potete tirare fuori la SIM e infilarla in Talkese. Potete anche sincronizzarlo con il telefono principale in modo da potere usare il backup per rispondere a SMS e telefonate ed evitare di sprecare batteria del principale.

Con soli 5.5 mm di spessore, è un po’ più spesso di una carta di credito, ma siamo sicuri che può stare comodamente nella maggior parte dei vostri portafogli. Si può anche acquistare con un case per iPhone in modo da attaccarlo dietro allo smartphone ed averlo sempre a portata di mano.. Sembra una buona idea per chi viaggia molto e non sempre riesce a ricaricare il telefono, ma anche per tutti quegli utenti sbadati che escono di casa con solo l’1% di batteria perché amano vivere pericolosamente.

Per averne uno, però, dovrete andare (indovinate un po’…) su Kickstarter e versare 35 dollari alla causa. In cambio avrete un telefono e un case, se e quando raggiungeranno l’obiettivo e lo metteranno in produzione.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :