Web Summit: “Gli appuntamenti tv sono morti e succederà anche ai film”

web summit

Dana Brunetti il produttore di serie tv di culto come House of Cards e di film come Social Network ha spiegato oggi al Web Summit come la serie con Kevin Spacey abbia sconquassato lo spazio televisivo tradizionale

dana brunetti

“Le compagnie tradizionali volevano impegnarsi solo per l’episodio pilota di House of Cards,” dice Brunetti. “Interrompono un sacco di serie per diverse ragioni ed è un vero spreco. La chiamata buona ci è poi arrivata da Netflix e hanno offerto di finanziarci per ben due stagioni.”

“Co ciò siamo stati in grado di costruire una struttura e di impostare gli archi narrativi per la prima stagione. Netflix ha annunciato di volere mettere online contemporaneamente tutti gli episodi e ci sono state alcune speculazioni sul fatto che avremmo perso tutte le chiacchiere e il passaparola dato dalla settimana di attesa. Ma il pubblic è diventato molto più sofisticato. Il Binge viewing [la pratica di vedere tutti gli episodi di fila, ndr] è ormai una realtà fin da quando sono usciti i primi cofanetti dvd. L’idea di aspettare un appuntamento televisivo è morta e lo stesso succederà ai film.

“Siamo solo allo stadio primordiale. La Silicon Valley e Hollywood non sono mai state così vicine”.

Tags :