Web Summit: i consigli degli investitori Shervin Pishevar e Scott Stanford

web summit

Shervin Pishevar e Scott Stanfeord di Sherpa Ventures sono intervenuti alla sezione Founder del Web Summit per discutere con il fondatore della manifestazione, Paddy Cosgrave, di business culture e investmenti di successo. Pishevar e Stanford si sono incontrati dopo alcuni investimenti in quella che allora era una giovani compagnia, Uber, durante il Web Summit 2011.

15719649692_d09b823b81_z

Insieme hanno raccolto 150 milioni di dollari investiti in Munchery, Shyp, Storehouse, BackOps e Coin, oltre ad avere scommesso su più di 20 start-up.

“Questo è il nostro quarto summit” afferma Stanford. “La magia inizia quando dopo il Summit tutti vanno al pub”.

Parlando dei retroscena del proprio investimento in Uber, Pishevar ha spiegato di come all’epoca abbia ricevuto un messaggio dal fondatore di Uber,Travis Kalanick,che chiedeva se stava per arrivare a Dublino. Successivamente hanno bevuto insieme una pinta di birra a Bruxelles e poi hanno firmato l’accordo allo Shelbourne.

“Siamo alla ricerca di grandi opportunità,” dice Stanford. “Di persone appassionate. Come si fa a riconoscere un progetto promettente? Beh, devi essere in grado di guadare dentro alle cose e intravedere qualcosa di magico, di diverso”.

“Se posso dare qualche consiglio: scegliete qualcsosa da cui siete davvero ossessionati, qualcosa per cui non potete vivere senza che diventi realtà e vada in fruizione. Non fate qualcosa che suoni come un lavoro. Se non sentite quell’amore vuol dire che manca qualcosa.

Tags :