Twitter somiglia a Facebook (che somiglia a Twitter)

Twitter somiglia a Facebook

Twitter ha apportato qualche piccolo cambiamento al design del suo sito web, spostando lo spazio per scrivere i tweet dalla colonna i sinistra a quella centrale, sopra l'intera TL. E indovinate un po' a chi somiglia un po' di più adesso? A Facebook, naturalmente.

Fino a ieri, l’aspetto della vostra TL di Twitter era questo:

Twitter somiglia a Facebook

E adesso è così:

twitter_cambia2

Che è molto simile a questo:

twitter_cambia3

Sorpresi? No. È solo l’ultimo di una serie di passettini del morphing dei nostri social network in un’esistenza digitale semplificata. La facebookificazione di Twitter ha già visto dei grandi passi all’inizio dell’anno con le foto dei profili e di copertina che richiamano molto il social network di Zuckerberg. Poi ha iniziato a filtrare i feed, a fare caricare le foto, poi più foto, poi le foto taggate.

Di contro, Facebook, ha fatto delle modifiche nella direzione di Twitter, nel News Feed, poi con gli hashtag e i trending topic. Twitter ha acquisito Vine, Facebook s’è presa Instagram e ha lanciato i video.
Ed è così che funziona la competizione, in fondo. Naturalmente Twitter vuole rendere più facile twittare per attirare più utenti e il nuovo design punta in questa direzione.

E somigliare un po’ di più a Facebook aiuta ad abbassare le barriere e permettere a più utenti di accedere. C’è solo una piccola differenza. Twitter vi invita a scrivere “che c’è di nuovo?” mentre Facebook “a cosa stai pensando?”. È un’impostazione diversa, anche se non sembra.

Tags :Sources :Gizmodo USA