inCharge, il cavo per lo smartphone che diventa un portachiavi

incharge

La piaga numero uno di (quasi ) tutti i dispositivi mobili è l'autonomia della batteria, si sa. Tutti abbiamo almeno un cavo di riserva sempre con noi per potere ricaricare il telefono in qualsiasi momento.

incharge

Ma se il cavo non fosse altro che un portachiavi? Beh, sarebbe una vera meraviglia. Eccolo, si chiama inCharge ed ha né più né meno che un connettore USB da una parte e un Lightning o un microUSB dall’altra. In mezzo, un cavo piatto di appena 2,5 centimetri. Quando non lo usate, i connettori si uniscono grazie ad un magnete, formando un occhiello in cui far stare l’anello con le chiavi di casa. Certo, significa che il telefono sarà vicinissimo al vostro laptop mentre lo cariate, ma è un inconveniente accettabile rispetto a non avere alcun cavo o un cavo che ogni volta che serve è regolarmente aggrovigliato no?

incharge

Peccato che sia ancora solo un progetto in crowdfunding su Indiegogo dove deve raggiungere la ragguardevole cifra di 20.000 dollari per entrare in produzione. La cifra racimolare finora, però, ha superato i 100.000 dollari, il che significa che l’ideatore inizierà a produrre inCharge presto, si spera.

Tags :Sources :Gizmodo USA