Samsung si lancia nella produzione di contenuti video?

samsung e i contenuti video brevi

Stando a quanto riportato da The Information, Samsung starebbe pianificando di immergersi nel mondo dei contenuti video originali in formato corto. Un po' come Netflix, ma a costi più bassi e probabilmente senza Kevin Spacey.

L’articolo dice che il servizio avrà il nome in codice “Volt” e i costi di sottoscrizione si aggireranno intorno ai due dollari al mese in cambio dell’accesso ai contenuti in questione. Anche se pare che Samsung voglia attirare i grandi nomi di Hollywood, il budget è nel range di 10 milioni contro i centinaia di milioni di Netflix.
Samsung non ha un gran pedigree come produttore di contenuti: ha dovuto fermare il suo Media Hub per via dei conflitti con il Play Store di Google. Naturalmente, quello che invece Samsung ha è una buona storia in termini di progetti R&D piuttosto folli, quindi ci sono buone possibilità che Volt possa non vedere mai vedere la luce del giorno.

Tags :Sources :Gizmodo USA