Il toro gay scampato al mattatoio grazie al creatore dei Simpson

toro

Finalmente una storia a lieto fine. E' quella di Benjy, un toro gay irlandese. Sono servite tutte le energie del co-creatore dei Simpons, Sam Simon, perché l'animale potesse sfuggire al suo tragico destino, quello del mattatoio.

Sono più di 300, oltre a Sam Simon, le persone che hanno effettuato una donazione per la campagna di crowdfunding messa in piedi per raccogliere le oltre 5 000£ (6 250€) necessarie a inviare Benjy nel luogo sicuro dove avrà la sua nuova vita.

La campagna #SaveBenjy è nata su Twitter in seguito all’articolo di un giornale locale riguardante la storia di Benjy, un Charolais – come quello ritratto nell’immagine qui sopra – con uno spiccato interesse per i suoi simili di sesso maschile più che per quelli di sesso femminile. Quest’ultima tendenza lo aveva reso poco “utile” per i suoi allevatori che avevano deciso di destinarlo all’abbattimento. L’ « Animal Rights Action Network », l’ « Hillside Animal Sanctuary » di Norwich e la rivista britannica TheGayUK hanno allora unito le proprie forze per lanciare una campagna di raccolta fonti.

Da sempre impegnato per la protezione della vita animale, Sam Simon ha sentito parlare della storia tramite la famosa organizzazione PETA e ha effettuato immediatamente una donazione di 5 000£. A quel punto mancavano solo 1 000£ per raggiungere l’obiettivo. Benjy potrà dunque trascorrere il resto dei suoi giorni in modo più che felicie. « Tutti gli animali hanno già un destino orribile per via del commercio della carne, ma un uccidere un toro perché gay sarebbe stata davvero una doppia tragedia», ha dichiarato Sam Simon.

Tags :Sources :Gizmodo.fr