Apple Pay potrebbe presto arrivare anche alle piccole attività

apple pay

Dal momento del lancio, lo scorso mese, Apple Pay il sistema di pagamento mobile di Apple pare stia andando piuttosto bene. Ma la lista dei negozi che partecipano, sebbene impressionante, è dominata da grossi nomi.

Grazie al progetto di un accordo con Square, il sistema di pagamento tramite carta di crediti riservato ai piccoli negozi, però, le cose potrebbero cambiare presto.
Attualmente, Square è (soprattutto) un lettore mobile di carte di credito che permette ai piccoli negozi o alle piccole attività (pensate agli artigiani, agli artisti etc) di processare pagamenti con carte di credito senza dovere avere un costoso terminale fisso. Dato che, però, si muove nel campo dei pagamenti mobili, agli occhi di molti è un concorrente di Apple Pay.

Stando al fondatore di Square, Jackson Dorsey, il sistema è “un registratore di cassa e accetta tutte le forme di pagamento”. A questo scopo, Dorsey sta pianificando di inserire la compatibilità con Apple Pay, a partire dal prossimo anno. Stando a quanto riportato dalla CNN, la novità richiederà dai cambiamenti hardware nei lettori di Square, per aggiungre un modulo che si connetta agli smartphone. Ma considerato che buona parte dei telefoni in circolazione includono già i chip NFC, è probabile che non serva alcuna modifica hardware.

Tags :Sources :Gizmodo USA