Jabra Sport Pulse Wireless, battiti e ribattiti

Jabra Sport Plus Wireless_black

Musica e ritmo, corsa e battiti cardiaci, tutto in un paio di cuffie bluetooth e un'app, ecco cosa promette Jabra Sport Pulse Wireless

Nell’ambito della Wearable Technology, la tecnologia da indossare, non mancano certo soluzioni di ogni tipo per controllare posta, messaggi, monitorare l’attività sportiva. Basta anche solo pensare alle ultime proposte di smartwatch. Chi ama fare attività all’aperto, muoversi a ritmo di musica, in piena sicurezza e secondo le proprie possibilità ‘cardiache’ troverà però comoda la soluzione Jabra Sport Pulse Wireless.

Si tratta di un paio di cuffie, che si collega al vostro smartphone ed è in grado di misurare la frequenza del battito cardiaco, con un sensore apposito, e visualizzare in un’app i dati della vostra attività fisica, direttamente sul vostro smartphone, collegato via Bluetooth o tramite NFC alle cuffie.

In questo modo, direttamente dall’applicazione Jabra Sport Life, installata sul device –  scaricata subito dopo l’abbinata via Bluetooth delle cuffie – si può tenere sotto controllo una molteplice serie di dati: il battito cardiaco in tempo reale, la media, la frequenza cardiaca ottimale, la distanza percorsa, il ritmo e la velocità con relative medie, le calorie bruciate, la cadenza.

L’applicazione non solo permette di impostare, controllare e gestire i parametri, ma anche la musica che si ascolta, con buone possibilità di personalizzare i dati da visualizzare. Condizione indispensabile è tenere a portata di “sensore” anche lo smarpthone. E anche in questo caso è l’utente che può determinare il raggio di ‘sensibilità’.

Nel dettaglio la proposta sta tutta in una scatola grande come un libro tascabile. Comprende un paio di cuffie interne con i relativi adattatori sia per le orecchie sia per la protezione dei sensori e della presa microUSB delle cuffie. In questo modo le cuffie possono essere calzate da chiunque.

Jabra Vista App

Jabra Sport Life – alcune delle possibili visualizzazioni

La possibilità di utilizzare quattro accoppiate diverse di Eargel e quattro di Earwing (proteggi sensore e connessione) rimedia perfettamente alla critica spesso mossa alle cuffie in-ear di non calzare adeguatamente. Inoltre Jabra fornisce istruzioni passo a passo sia cartacee, sia visive, sia sonore (tramite le cuffie) per abbinare gli auricolari all’applicazione, come per calzarle adeguatamente, come per le prime impostazioni che servono a monitorare se il sensore riceve adeguatamente la segnalazione sia del battito cardiaco, sia dei passi.

Jabra Sport Plus Wireless

Jabra Sport Plus Wireless

La musica ovviamente si può controllare senza mai uscire dall’applicazione Jabra e l’utente può impostare le distanze di allenamento e monitorare anche via Gps il percorso compiuto, l’applicazione terrà memorizzato lo storico dei dati.

I punti di forza della soluzione a parte la semplicità delle impostazioni completamente guidate, sono la possibilità di monitorare i propri allenamenti mantenendosi intorno alla frequenza di battito cardiaco ottimale, semplicemente sfruttando l’app e un paio di cuffie, con gli avvisi sonori di un ‘coach’ elettronico; le cuffie sono in grado di resistere benissimo a urti e intemperie, e il produttore dichiara come siano state testate anche dall’esercito americano.

Jabra Sport Pulse Wireless è compatibile oltre che con l’applicazione Jabra Sport Life anche con Endomondo, Runkeeper, Strava, MapMyFitness. Cuffie, adattatori auricolari e di protezione dei sensori, cavo di ricarica USB, sono custoditi in un pratico astuccio in dotazione ermetico con chiusura a cerniera.

Un limite? Al momento la guida e i comandi vocali non sono disponibili in italiano, ma solo in inglese, francese e tedesco, manca la versione della app per Windows Phone. L’autonomia della batteria non è eccellente. Consigliamo di ricaricare al terine di ogni sessione di allenamento, e sempre dopo 4-5 ore.

 

Tags :Sources :it.jabra.com