I linguaggi di programmazione che rendono di più

programmazione

Non è una novità: gli sviluppatori non sono tutti sulla stessa barca. Una nuova classifica di Business Insider mostra una certa disparità salariale tra gli esperti dei diversi lunguaggi di programmazione.

programmazione

Si parla, nello specifico, delle tendenze americane in materia. Ma sono comunque interessanti da analizzare, trattandosi ormai di un mercato globale. Illustra le differenze di remunerazione tra gli sviluppatori in funzione della loro conoscenza di un certo linguaggio informatico.

Primo punto: gli stipendi annuali degli sviluppatori (statunitensi… sic!) si aggirano intorno ai 90.000 dollari (circa 70.000 euro). Cifra non paragonabile con le magre retribuzioni del mercato italiano. Ma la di là delle differenze dovute ai diversi carichi fiscali dei diversi paesi spiccano anche gli scarti tra i diversi linguaggi.

Gli specialisti di Ruby restano i più ricercati e guadagnano una media di 109.000 dollari all’anno.
C si attesta in seconda posizione con una remunerazione media di 108 000 dollari, seguito da Python che fa guadagnare circa 100.000 dollari. In fondo alla classifica PERL, che permette agli sviluppatori di guadagnare circa 80.000 dollari all’anno.

La classifica potrebbe comunque essere utile per coloro che si trovano a dovere prendere una decisione strategica sul proprio futuro (e magari aspira ad emigrare oltreoceano).

Tags :Sources :Gizmodo.fr