Assange raccoglie fondi per realizzare una statua di sé stesso

assange statua

Julian Assange è ancora rinchiuso nell'ambasciata dell'Ecuador di Londra con un sacco di tempo a disposizione. Così tanto tempo che ha deciso di darsi ad attività decisamente creative. Come lanciare un crowd funding per realizzare una statua a dimensioni naturali di... sé stesso!

Secondo quanto riporta l’Independent, Assange sta cercando di recuperare i fondi per una statua di bronzo che lo riproduca a grandezza naturale. Ma non da solo, sia chiaro. Insieme a lui, nell’opera, ci saranno anche Chelsea Manning (l’ex militare che passò a Wikileaks tutti i cablogrammi, nel frattempo diventata donna) e Eric Snowden. Assange parla del gruppo statuario come di “un monumento al coraggio”. A realizzare l’opera sarà uno scultore italiano, Davide Dormino e il titolo sarà “Anything to Say?” (letteralmente, “Niente da dire?”).

Nella scultura, i personaggi saranno in piedi su delle sedie e ci sarà una sedia vuota accanto a loro che invita chi guarda le statue a sedersi con loro e unirsi alla causa della verità. Il progetto è finanziabile su Kickstarter e l’obiettivo da raggiungere è di 100.000 sterline entro l’1 gennaio. Al momento, le donazioni ammontano a 19.747 sterline. La vediamo piuttosto difficile…

Tags :Sources :Gizmodo USA