Apple sospende le vendite in Russia, per colpa del calo del rublo

apple ferma le vendite in russia

Lo avrete sentito nei TG: il rublo (la moneta russa) è in caduta libera. Per questa ragione Apple ha sospeso le vendite del suo store online russo perché non può mantenere prezzi stabili, data la situazione.

Il rublo ha perso il 20 per cento del suo valore nell’ultima settimana, nonostante la drastica decisione del tesoro di alzare i tassi di interesse e portarli dal 6, 5 al 17%. Nelle ultime ore il rublo ha toccato il livello più basso per poi risalire di poco e stabilizzarsi.
Le azioni intraprese dalla Russia in Ucraina hanno provocato il ribasso del rublo e gli economisti temono nuove sanzioni degli stati occidentali contro il governo di Putin. Il calo del valore del rublo ha fatto sì che i prodotti Apple risultassero particolarmente economici in Russia rispetto agli altri paesi europei.

Naturalmente, la scelta di Apple non cambierà nulla nelle posizioni di Putin, che tra l’altro dice di non avere uno smartphone perché il suono disturberebbe la pesca… Il capo del governo, però, Dmitry Medvedev potrebbe aver versato qualche lacrima, essendo un grande fan di Apple e avendo ricevuto un iPhone 4 direttamente dalle mani di Jobs ancora prima che venisse ufficialmente rilasciato.

Tags :Sources :Gizmodo USA