Cyanogen vuole portare via Android a Google

cyanogen

Cyanogen, l'azienda che sta dietro il popolare sistema operativo open source scelto dallo OnePluse One dell'anno scorso, vuole essere ancora più indipendente dal software basato su Google. Secondo quanto ha dichiarato il CEO di Cyanogen, Kirt McMaster, "stiamo cercando di portare via Android da Google". Che coraggio!

McMaster ha rilasciato questa dichiarazione durante l’evento “Next Phase of Android” di The Information, a San Francisco. L’idea di McMaster è che Android diventi una piattaforma completamente aperta in modo che gli sviluppatori possano creare servizi sempre più integrati. Un esempio di questa integrazione è Google Now, ma nessuno sviluppatore di terze parti potrebbe mai sognarsi di creare qualcosa di simile, al momento. E Cyanogen vuole superare questo ostacolo creando una piattaforma basata su Android sulla quale chiunque può sviluppare andando in profondità quanto vuole. Naturalmente questo significherebbe perdere servizi come Google Maps e Gmail, spesso difficili da replicare, ma Cyanogen ha annunciato anche l’intenzione di sviluppare un proprio store entro 18 mesi.

Lo scorso agosto McMaster aveva già parlando di “tirannia di Google” ed ha siglato un accordo con il produttore di smartphone indiano Micromax. Insomma, il progetto va avanti da tempo e pare ben strutturato.
“Adesso Cyanogen dipende ancora in parte da Google, ma in futuro non sarà più così – ha dichiarato il CEO -. Non ci baseremo più su qualcosa che arrivi da Google entro i prossimi tre o cinque anni”.

Tags :Sources :Gizmodo USA