Il Nexus 6 non ha il riconoscimento delle impronte per colpa di Apple

nexus 6

Il Nexus 6 è davvero grande e anche molto bello, a quanto pare. Ma per quanto le vostre dita possano scorrere agevolmente sul suo schermo, manca una cosa: il riconoscimento delle impronte digitali. Ed è colpa di Apple.

In un’intervista rilasciata al Telegraph, l’ex CEO di Motorola e attuale boss di Dropbox Dennis Woodside spiega che la tecnologia delle impronte digitali che Motorola aveva scelto è stata “rubata” da Apple. Nel 2011, ha raccontato, Moto era pioniera nel riconoscimento delle impronte digitali e stava lavorando al progetto con un’azienda che si chiamava Authentec.

Ma nel 2012, l’azienda è stata acquisita da Apple per lavorare a quello che oggi conosciamo come Touch ID. L’affare costò a Cupertino 356 milioni di dollari e lasciò Motorola con un problema. Riferendosi specificatamente al Nexus 6, Woodside ha dichiarato:
“Il segreto che ci sta dietro è che avrebbe dovuto avere il riconoscimento delle impronte digitali, ma Apple ha comprato il miglior fornitore del settore. Quindi la seconda azienda nel settore è rimasta l’unica scelta per chiunque altro, ma non erano ancora a quel punto”.

Tags :Sources :Gizmodo USA