Netflix non sta andando bene in Francia

netflix

Quando è arrivata la notizia che Netflix sarebbe sbarcato in Francia, oltralpe è scattato il fermento.

Ma a quanto pare il successo tanto atteso non è arrivato.

Netlix ha fatto carte false nei mesi passati per arrivare in Francia. Bouygues Telecom, Orange e SFR – l’hanno accolto a braccia aperte mentre altri operatori del settore come Free e Numericable lo hanno guardato con più diffidenza. Di fatto, secondo l’istituto Digital TV Research, Netflix in Francia si sarebbe aggiudicata soltanto 200 000 abbonati – una goccia d’acqua tra i 54,5 milioni di adepti fin qui portati a casa dalla popolare piattaforma di streaming e di cui ben 17 negli Stati Uniti…

I risultati quindi si attestano ben lontano dagli iniziali entusiasmi.

Il problema in Francia appare comunque abbastanza semplice da identificare: il catalogo. A causa del calendario stabilito dalle major dei grandi media il servizio non può proporre film prima di 36 mesi dalla loro uscita.

Stessa storia, o quasi, per le serie TV. Di onseguenza per “dare una lucidata” al proprio catalogo, Netflix sta promuovendo moltissimo la sua serie Marco Polo e ha lanciato la produzione di una serie ambientata in Francia che si intitolerà “Marseille” e sarà trasmessa nel corso dell’anno.

Sarà sufficiente a rilanciare la Netflix? Difficile da dire se non verrà tolto il freno al catalogo.

Tags :Sources :Gizmodo.fr