Casio G-Shock G’MIX, la musica del tuo smartphone si fa ‘rugged’

G-MIX

G'MIX è il G-Shock proposto da Casio per gli appassionati di musica che vivono 'duro' la propria passione. La caratteristica più importante di G'MIX, quella che lo distingue dagli altri G-Shock,  infatti, è la possibilità di controllare la musica dello smartphone via orologio, e le impostazioni dell'orologio con lo smartphone...Tutto via Bluetooth e grazie a due app distinte G-Shock+ e G'Mix App.

Buona l’idea, da migliorare invece la realizzazione considerato il fatto che non sono pochi i messaggi di avviso sulle limitazioni con i sistemi operativi Android e iOs più recenti. Casio li documenti sulla pagina dedicata e ci lavora sopra alacremente, ma il primo consiglio che vi diamo è quello di leggere bene se il vostro smartphone e il vostro Os sono del tutto compatibili con la proposta.

G-MIX

G’MIX (GBA-400, questo è il modello che dovete cercare con lo smartphone per abbinarlo via Bluetooth con il vostro) si regola tranquillamente con l’app G-Shock+. Basta aprire Bluetooth visualizzare la app sullo smartphone e si ottengono tutte le istruzioni del caso per iniziare. Al termine della procedura l’orologio si ritrova con l’ora esatta, pronto per l’utilizzo. Se avete dubbi a questa pagina trovate tutte le istruzioni passo a passo.

Noi abbiamo provato le procedure con iPhone 6Plus aggiornato all’ultima versione iOs 8.1.3 e tutto ha funzionato bene. E’ con G’MIX app allora che si spremono al massimo le qualità di questo G-Shock. Questa app infatti serve per il controllo della musica dello smartphone.

G-MIX_1Si accende la connessione Bluetooth con il tasto centrale a sinistra dell’orologio, si regola il volume con la ghiera centrale a destra, si fa partire la musica. Equalizzazione e ricerca del brano sono sempre possibili dai tasti e dalla ghiera dell’orologio. Certo, bisogna fare un po’ di pratica, non tutto è così intuitivo. E potete usare la modalità Search anche per individuare il titolo di una canzone mentre siete a passeggio. Basta scollegare l’orologio dallo smartphone, impostare la normale indicazione oraria sul quadrante e ruotare l’interruttore due volte.

Si attiva la modalità Search e vengono visualizzati i primi 17 caratteri del titolo. Amazing! L’orologio è pieno di segreti ma anche questo fa parte del divertimento che prosegue con G-MIX Sounder: questa funzione permette di eseguire operazioni sull’orologio sia suoni integrati della app G-MIX, sia i suoni creati dall’utente.

E’ l’utente cioè che assegna ai pulsanti dell’orologio un suono da riprodurre con il proprio smartphone. quando lo desidera.  Se avete dei dubbi li risolvete tutti direttamente sul sito, dove trovate tutorial, il manuale logico del vostro G-shock, eventualmente da stampare, con tutte le illustrazioni, ma soprattutto una serie di video molto chiari su come procedere.

Casio GMix config

Casio G’MIX – Un dettaglio di una schermata della configurazione da smartphone

 

Per quanto riguarda l’usabilità complessiva non siamo rimasti particolarmente entusiasmati né dal sistema di illuminazione, un led che illumina il quadrante dal basso generando più un effetto ‘discoteca’ che un’illuminazione realmente efficace, e anche la leggibilità in condizioni di luce diurne è ottimale solo con luce solare forte, mentre è difficoltosa per esempio con i neon. Questo orologio è dotato sia di indicazioni analogiche, sia digitali, anche le lancette analogiche potevano essere rese più visibili. Buona e divertente l’idea, tante cose da migliorare. G-Shock G’MIX GBA-400 costa 199 euro e si trova già nei negozi e online

Tags :