Solar Impulse 2 ha decollato stamattina da Abu Dhabi

solar

Ve ne avevamo parlato di recente: il team di Solar Impulse 2 - 130 persone in tutto - sta finalmente per completare il progetto per inaugurare il volo di questo aereo solare rivoluzionario.

Il decollo ha avuto luogo stamattina da Abu Dhabi, negli Emirati Arabi Uniti.

Alle 7.12 (ora locale) l’apparecchio il Solar ha lasciato l’aeroporto di Al-Bateen. Destinazione, Oriente, in particolare verso la prima tappa, Mascate – capitale del sultanato dell’Oman -. Arrivo previsto a fine giornata dopo circa 12 ore di volo e circa 400 km di viaggio.

Niente di nuovo direte voi. Non esattamente. Considerato che Solar Impulse 2 è un aereo che funziona esclusivamente ad energia solare grazia alle sue 17 000 cellule cellules solari collocate sulle ali da 72 metri. Il SI2 è, inoltre, molto leggero: appena 2,5 tonnellate (meno dell’1% del peso di un A380).

Per pilotare l’aero per i 35mila km previsti da compiere in 12 tappe serviranno due piloti: i due ideatori del progetto la cui realizzazione ha richiesto 12 lunghi anni: Bertrand Piccard e André Borschberg.

E’ quest’ultimo che ha preso il posto di comando per primo. Bertrand Piccard,invece, sarà il pilota che riporterà l’aereo al punto di partenza, ad Abu Dhabi a fine Luglio/inizio Agosto.

Dietro a questa importante sfida: il desiderio di combattere contro il riscaldamento climatico. “Il cambiamento climatico offre una fantastica ooportunità per lanciarsi sul mercato delle nuove tecnologie verdi, che aiuteranno a preservare le risorse naturali del nostro pianeta, sostenere l’occupazione e dare impulso alla crescita”.

E’ possibile seguire tutto ciò che avviene nell’abitacolo e nel centro di controllo della missione, che si trova a Monaco, tramite il sito SolarImpulse.com.

In parallelo alla missione, è stata lanciata anche una petizione promuovere l’utilizzo delle energie rinnovabili.

Tags :Sources :Gizmodo.fr