Libri: i must da leggere secondo gli scienziati

reggilibri_trasparente

In onore del World Book Day il sito iflscience.com ha collezionato una serie di consigli di lettura da parte di alcuni scienziati celebri il cui campo di specializzazione va dalle neuroscienze alla primatologia.

libri

Prima di tutto vi proponiamo una lista di 8 libri che Neil deGrasse Tyson, il direttore del planetarium di New York, pensa che ognuno dovrebbe leggere, accompagnati dalla sua motivazione.

La lista deriva da una sessione Ask-Me-Anything di Reddit del 2011.

“La Bibbia”: “Per imparare che è più facile farsi dire dagli altri cosa pensare e credere che pensare in modo autonomo”.

“Sul sistema del mondo” di Isaac Newton: “Per imparare che l’universo è conoscibile”.

“Sulle origini della specie” di Charles Darwin: “Per imparare quanto siamo imparentati alle altre forme di vita sulla terra”.

“I viaggi di Gulliver” di Jonathan Swift: “Per imparare, tra le altre lezioni satiriche, che la maggior parte delle volte gli esseri umani sono dei trogloditi.”

“L’età della ragione” di Thomas Paine: “Per imparare come il potere del pensiero razionale sia la prima fonte di libertà nel mondo”.

“La ricchezza delle nazioni” di Adam Smith: “Per imparare che il capitalismo è un’economia dell’avidità, una forza della natura a sé stante”

“L’arte della Guerra” di Sun Tzu: “Per imparare che l’arte di uccidere gli altri esseri umani può essere innalzata a livello di arte”.

“Il Principe” di Niccolo Machiavelli: “Per imparare che i senza potere faranno di tutto per ottenerlo e le persone con il potere faranno di tutto per non lasciarselo scappare”.

Ecco un altro assortimento di titoli consigliati da scienziati famosi:

Jane Goodall: “Animal Liberation” di Peter Singer

Michio Kaku: “The Foundation Trilogy” di Isaac Asimov

Oliver Sacks: “The Mind of a Mnemonist” di Aleksandr R. Luria

Steven Pinker
: “1984” di George Orwell , “The Selfish Gene” di Richard Dawkins

Sean Carroll: “One, Two, Three…Infinity” di George Gamow

Steve Jones
: “Farthest North” di Fridjtof Nansen


Jared Diamond
: “Child of the Jungle” di Sabine Kuegler

Max Tegmark
: “Permutation City” di Greg Egan

Adam Riess: “Contact” di Carl Sagan , “The Fountains of Paradise” di Arthur C. Clarke


Steven Strogatz
: “The Andromeda Strain” di Michael Crichton


Ainissa Ramirez
: “Parable of the Sower” di Octavia E. Butler


Sarah Blaffer Hrdy
: “The Beak of the Finch” di Jonathan Weiner , “Genome: The Autobiography of a Species in 23 Chapters” di Matt Ridley


Melvin Konner
: “Why Zebras Don’t Get Ulcers” di Robert M. Sapolsky , “Descartes’ Error: Emotion, Reason, and the Human Brain” di Anthony Damasio


Keith Thomson
: “The Fly in the Cathedral” di Brian Cathcart

Tags :Sources :www.iflscience.com