L’ecografia in 4D rivela gli effetti della sigaretta sul feto

ecografia

Le tecniche di diagnostica per immagini sono in costante evoluzione. Ora siamo arrivati all'ecografia in 4D. Applicata alla ricerca medica permette di fare delle interessanti scoperte.

Ormai le donne in gravidanza possono vedere il viso del nascituro grazie all’ecografia in 3D o in 4D. Questa tecnica è stata utilizzata per studiare gli effetti della sigaretta del feto. Il risultato è impressionante.

Comparando le immagini di due feti di due diverse donne, una fumatrice e una non fumatrice, gli scienziati hanno potuto constatare in immagini “l’agitazione” provocata dal tabagismo delle madri sui figli.

I feti delle mamme fumatrici si toccano il viso e la bocca molto più spesso, ad esempio.

Allo studio hanno preso parte una ventina di future madri che fumano fino a 14 sigarette al giorno. Il comportamento di agitazione del feto si è verificato in tutte le madri fumatrici.

Questo comportamento si traduce secondo i medici in un ritardo dello sviluppo del sistema nervoso dei bambini e in un aumento del numero delle nascite di bambini prematuri.

Tutte queste conseguenze di fatto erano già note. Ma un’immagine, si sa, vale di più di mille parole.

Probabilmente potranno essere utili per un’ulteriore sensibilizzazione.

Tags :Sources :Gizmodo.frVia :DailyMail