Apple ha comprato Dryft, l’app della tastiera personalizzabile. Nel 2014.

dryft apple

TechCrunch riporta che Apple avrebbe segretamente acquistato Dryft, una startup che ha sviluppato app teastiere per dispositivi mobili. L'acquisto, secondo le fonti di TechCrunch, sarebbe avvenuto lo scorso anno e troverebbe riscontro nel profilo LinkedIn di Randy Marsden (uno dei responsabili di Dryft e co-fondatore di Swype) sui cui si legge che lavora per Apple dallo scorso settembre.

Non si conoscono molti dettagli della vicenda: non si sa, per esempio, quanto Apple ha speso per questa acquisizione.
L’attuale app tastiera di Dryft appare sullo schermo solo quando l’utente vi poggia le sue dita. Si tratta di una tastiera in grado di tracciare i movimenti delle dita sul display del dispositivo. L’arrivo di tastiere di terze parti su iPhone e iPad non è una novità dall’arrivo di iOS 8, quando Apple ha deciso di permettere agli sviluppatori di introdurre le loro tastiere nell’App Store. E non stupisce che Apple abbia ceduto se si considera che questo tipo di app sono tra le più popolari tra gli utenti Android. Un’acquisizione, però, lascia pensare che Cupertino voglia rivoluzionare la proria di tastiera per iOS. NOn ci resta che aspettare e vedere cosa succederà.

Tags :Sources :TechCrunchVia :Gizmodo USA