La versione russa di Siri è stata programmata per essere omofoba?

siri omofoba in russia

La versione russa di Siri è stata programmata per essere omofoba? Un russo che vive a Londra ha realizzato un video in cui si sentono alcune risposte, per niente gentili, che l'assistente vocale di iOS dà se le si chiedono, in russo, informazioni che hanno a che fare con le persone omosessuali.
"Il matrimonio gay è normale?", chiede Alex.

“Credo che questa emozione dovrebbe essere considerata negative” risponde Siri.
E ancora:
L’utente insiste a porgere domande, fino a quando la risposta di Siri da negativa, ma cortese, diventa molto più forte.

L’edizione russa della BBC ha eseguito lo stesso test ed ha ricevuto risposte simili a quelle ottenute da Alex. L’emittente ha contattato Apple che ha risposto che si trattava di un “bug che è stato chiuso”. Effettivamente, dopo la denuncia della BBC, le risposte russe di Siri sono diventate diverse, il che significa che Apple ha cercato di porre rimedio all’imbarazzante vicenda. Certo è strano che un bug renda un assistente vocale omofobo in una sola lingua che, per di più, è la stessa che si parla in un paese dove vige una rigidissima legge contro la “propaganda gay” che vieta (pena il carcere) che si parli in pubblico di omosessualità e che, a maggior ragione, si organizzino manifestazioni.
D’altro canto, però, bisogna ricordare che Apple si è sempre schierata apertamente a favore della parità di diritti tra persone etero e persone gay, lesbiche, bisessuali e transgender, già molto prima del coming out del suo CEO Tim Cook.

Tags :Sources :GIzmodo USA