Offrireste le vostre vene a questo robot assetato di sangue?

sangue

Ci sono delle cose per le quali è facile affidarsi ai robot e delle altre dove di istinto, forse, si preferirebbe un tocco più umano. Ad esempio, sareste pronti a farvi fare un prelievo di sangue da questo robot?

Sulla carta VenousPro non ha delle cattive intenzioni. Al contrario il suo compito è quello di rendere i prelievi di sangue meno sgradevoli e dolorosi. Per esempio, è stato dimostrato che la presenza di personale paramedico o degli stessi medici tende a innervosire il paziente.

Per quanto riguarda la tecnica vera e propria, questo robot basa le sue azioni sulle immagini a infrarossi che lo aiutano a osservare il sistema venoso attraverso la pelle e a trovare il punto ideale per inserire l’ago. Al momento della puntura, il robot dovrebbe essere ancora meglio di un essere umano, perché in grado di calcolare la traiettoria perfetta per il prelievo di sangue, ha mani che non tremano ed è perfino in grado di applicare un cerotto anestetico attivato da ultrasuoni per limitare il dolore.

L’idea non è cattiva. Bisognerà vedere se l’ansia da camice bianco sarà inferiore a quella da robot!

Tags :Sources :Gizmodo.fr