Uber sperimenta i taxi suoi e sono pieni di sensori

uber_taxi

All'inizio di quest'anno Uber ha annunciato che stava per unire le proprie forze con la Carnegie Mellon Univeristy per creare dei taxi propri. Ora, le prime auto marchiate "Uber Advanced Technologies Center" sono state viste in giro per le strade di Pittsburgh.

Secondo quanto riporta il Pittsburgh Business Times, un’auto è stata avvistata lo scorso 13 maggio nello Strip District di Pittsburgh. “Se le parole “Uber Advanced Technologies Center” scritte sul lato del veicolo non fossero sufficienti – scrive il quotidiano – il dispositivo rotante sul tetto dell’auto segnala che non si tratta di una Ford standard”.
In realtà, la Ford Fusion in questione, che potete vedere nelle foto pubblicate sul sito del quotidiano, ha un tetto ricoperto di sensori. C’è chiaramente uno scanner Lidar che gira, come quello utilizzato sulle auto di Google che si guidano da sole, e lo spazio per altri sensori che potrebbero essere radar o fotocamere.
Uber ha confermato che questo veicolo è “parte della precedente riscerca sui sistemi di mappature, sicurezza e autonomia”.

Tags :Sources :Gizmodo USA