In arrivo da Google le lenti da usare al posto delle password

google_museo

Vi avevamo già parlato della partnership di Google con Novartis per la realizzazione di lenti a contatto in grado di analizzare il livello del glucosio nel sangue.

Adesso Mountain View ha depositato un nuovo brevetto che ambisce a diventare il sistema di autenticazione del futuro.

Queste lenti a contatto dovrebbero essere in grado di scansionare l’iride, in modo da utilizzare i dati ricavati in “sistemi e metodi associati con l’identificazione e l’autenticazione”.

Google quindi sembra volerci fare dimenticare il vecchio sistema basato sulle impronte digitali, per non parlare delle password che molti faticano a ricordare.

Sia le lenti per uso medico sia questo nuovo brevetto sono state sviluppate nella celebre e misteriosa divisione Google X. La stessa che ha dato i natali ai Glass e tutti i gli altri prodotti sviluppati da Google in ambito di robotica e intelligenza artificiale.

C’è già chi è contento e chi urla al cybercontrollo. In effetti l’autenticazione tramite iride ricorda abbastanza da vicino il film Minority Report e la cosa ha in un certo senso un lato inquietante.

Voi cosa ne dite?

Tags :Sources :fr.ubergizmo.com