I DRONI APE PER PURIFICARE L’ARIA DELLE CITTÀ

droni

L'inquinamento delle nostre città è una preoccupazione sempre più seria. E se si potesse risolvere con i droni?

Fino ad ora sono stati sviluppati diversi metodi per ripulire l’aria in ambiente urbano, ma la loro attuazione è spesso molto costosa. Con i droni ape di cui vi parliamo oggi, questo genere di lavoro potrebbe essere svolto in modo efficiente e quasi invisibile.

Quando i sensori di questo particolare tipo di droni indica che l’inquinamento dell’aria è troppo elevato, essi spiccano il volo.

Le loro ali meccaniche integrano un filtro particolare, con una forma caratteristica che ricorda proprio quello dell’addome delle api, e che è in grado di ripulire l’aria inquinata delle aeree urbane volando semplicemente qualche metro al di sopra degli ignari passanti.

Questa innovativa idea è un progetto di una giovane studentessa della Sustainable design school di Nizza e si è aggiudicato un premio al concorso di design Air Liquide. Il tema della competizione era «Respirare in città». 110 studenti di 10 diverse scuole di design hanno preso parte al concorso. I progetti presentati sono tutti molto creativi e fantasiosi e, anche se la fattibilità tenica, non è stata sempre al centro della progettazione, questo tipo di concorsi ha senz’altro il pregio di incoraggiare la riflessione.

In ogni caso, ci auguriamo di vedere svolazzare presto i droni ape nelle nostre città!

Tags :Sources :fr.ubergizmo.com