La Supercar stampata in 3D con motore bicarburante 700 HP

supercar

La Blade di Divergent Microfactories si propone come nuovo concept di Supercar che combina stampa 3D con un motore bi-carburante 700 HP.

Non è la prima volta che si vede un’idea del genere: l’anno scorso, Local Motors aveva fatto uscira una Strati stampata interamente in 3D. Questa volta alla stampa3D si associa la performatività della fibra di carbonio.

Secondo il CEO di Divergent Microfactories, utilizzare questo tipo di produzione aiuta ad abbattere i costi e ad essere più rispettosi dell’ambiente. La stampa 3D, in questo caso, viene fatta con l’alluminio e ad esso viene aggiunta la fibra di carbonio.

Per provare la bontà del proprio procedimento, la start-up lancerà presto la Blade e combina la stampa 3D con i nuovi metodi di fabbricazione con un motorebicarburante 700 HP. La compagnia dichiara che la Blade può raggiungere una velocità da 0 a 100 km/h in soli 2 secondi e pesa 635kg. Si tratta di un modello la cui produzione sarà molto limitata e l’azienda non ha ancora rivelato alcun dettaglio su prezzi e date di lancio.

La motivazione primaria del proprio costruttore è di fare conoscere il proprio metodo di costruzione. Numerose start-up mostrano i loro metodi sul mercato allo scopo di raccogliere fondi e a,quanto pare, in prima battuta sarebbe proprio l’obiettivo di Divergent Microfactories.

Il concept sembra promettente, solo il futuro ci dirà se contribuirà alla fabbricazione delle prossime vetture.

Tags :Sources :fr.ubergizmo.com