Il crowdfunding per salvare la Grecia

grecia

E se bastasse una campagna Indiegogo per salvare la Grecia dal bailout?

Eh già, probabilmente saremmo nel migliore dei mondi possibili. Forse è questa la speranza di Thom Feeney manager londinese 29enne che ha indetto sulla piattaforma di crowdfunding Indiegogo una campagna per salvare la Grecia dal default.

1,600,000,000 euro è l’obiettivo che il volenteroso manager si è prefisso. Le cose non stanno andando male. In sole 24 ore ne sono già state raccolte circa 106mila.

Certo, bisognerebbe raccoglierne circa 320 milioni al giorno per i prossimi 5 giorni per scongiurare l’irreparabile. Ma si sa le vie di Internet sono infinite.

Decisamente goliardici i “premi” per chi contribuisce: da una cartolina di Tsipras per chi invia 3 euro, all’insalata di feta e olive per chi ne mette 6 alle bottiglie di Ouzo, di vino greco per arrivare alla vacanza in grecia di chi dona 5mila euro alla gratitudine sempiterna dedicata all’eventuale “super-ricco di buon cuore” che volesse donare un milione di euro.

Feeney assicura di non avere voglia di scherzare con una cosa così seria e che l’idea alla base della sua iniziativa è che potremmo tutti aiutare i cugini greci semplicemente comprando i loro prodotti o andando in vacanza nel loro paese.

Chissà come andrà a finire. Staremo a vedere!

Tags :Sources :Indiegogo