L’esplosione di Falcon 9 costringe SpaceX a rimandare i lanci futuri

falcon

SpaceX stava conducendo una missione di routine con il missille Falcon 9 la scorsa domenica, una missione di rifornimento per la Stazione Spaziale Internazionale, quando appena due minuti dopo il lancio il missile è esploso in volo.

Per fortuna si trattava di una missione senza equipaggio, non c’è stata dunque perdita di vite umane.

Tuttavia SpaceX sta ancora cercando di capire cosa sia successo e, a causa di questo incidente, è stata forzata ad modificare il calendario dei lanci futuri.

La compagnia aveva altri sette lanci pianificati per quest’anno, incluso uno all’inizio di agosto per l’invio del satellite NOAA’s Jason-3 nello spazio.

Il satellite aiuterà l’agenzia a monitorare i livelli degli oceani e a predirre l’intensità dei cicloni.

SpaceX stava anche pianificando anche una dimostrazione riguardante il Falcon Heavy rocket per la fine di quest’anno, ma a quanto pare l’incidente porterà a rimandare anche questo evento.

I clienti della compagnia hanno manifestato il proprio sostegno a SpaceX in attesa di avere maggiori dettagli sulle cause dell’esplosione. La NASA in particolare ha precisato che Space X ha già portato a termine con successo sei missioni per l’agenzia spaziale americana.

“Sappiamo che possono ripetere quei successi” ha affermato la NASA in una dichiarazione.

Iridium Communications, che ha un contratto per sei voli con SpaceX, si colloca nella stessa scia della NASA, dichiarando di non avere nessuna preoccupazione derivata da quanto successo con Falcon 9.

Il patron Elon Musk e compagnia stanno lavorando alacremente per capire l’accaduto e porre rimedio.

Staremo a vedere!

Tags :Sources :www.ubegizmo.com