I prossimi dispositivi Android potrebbero non avere le app di Google preinstallate

nexus-6-review-material-design-1-640x426

A volte i produttori di device preferiscono installare le proprie app e servizi sui telefoni. A volte queste app sono utili, ma spesso sono solo peso in più. Ed è così che di solito vengono viste le app di Google installate di default sui dispositivi Android perché ce ne sono alcune che in pochissimi usano come Google+, Google Play Books o Google Newsstand.

La buona notizia è che se non siete fan di queste app, potreste gioire nel sapere che in futuro alcune di queste potrebbero non essere più preinstallate sul vostro smartphone. Questo grazie all’aggiornamento degli accordi di partnership tra Google e i produttori che esclude alcune app dalla lista di quelle che bisogna inserire per forza.
Per chi non è a conoscenza di questo processo, Google richiede ai produttori di rispondere ad alcuni requisiti, tra questi c’è l’installazione di default delle sue app, comprese quelle che abbiamo nominato prima. Questo potrebbe cambiare con le nuove linee guida.
Tuttavia, se ci tenere particolarmente ad avere queste app, potete sempre scaricarle dal Play Store e installarle voi. È una scelta interessante da parte di Google, ma voi cosa e pensate? Siete d’accordo?

Tags :Sources :ubergizmo usa