IFA 2015: Hisense 65XT910, il TV 4K che porta il cinema a casa vostra

tv_curvo_hisense

È ancora Ifa 2015 lo scenario scelto da Hisense per presentare il suo nuovo 65XT910, il nuovo televisore curvo da 65 pollici che promette prestazioni degne di una sala cinematografica.
Il TV 65XT910 ULED 2.0 vanta una risoluzione 4K UHD a tutto vantaggio della nitidezza delle immagini. Lo schermo curvo da 65 pollici genera un avvolgente effetto panoramica senza alcuna distorsione dell'immagine, assicurano dall'azienda.

La tecnologia dello schermo ULED 2.0 (Ultra LED), sviluppata dai tecnici di Hisense, si basa su display LCD con retroilluminazione a LED e risoluzione 4K UHD da 3840 × 2160 pixel. Combina quattro caratteristiche fondamentali: un contrasto altamente dinamico, il local dimming a 240 zone, una gamma di colori notevolmente ampia grazie alla tecnologia quantum dot e il controllo della retroilluminazione.

tv_curvo_hisense1

Il contrasto dinamico dello schermo ULED 2.0 del 65XT910 è di 1,000,000:1. Una caratteristica che rende visibili anche i dettagli più piccoli, come le piccole pieghe degli abiti neri. La tecnica di local dimming utilizzata dal 65XT910 ULED 2.0 controlla 240 aree individualmente. In questo modo, la retroilluminazione a LED può essere regolata a un livello di luminosità davvero basso o addirittura spenta completamente, ideale per la gestione delle aree scure di alcune immagini. Il risultato è un nero molto intenso (che solitamente si può trovare soltanto su televisori OLED) e colori chiari particolarmente brillanti e luminosi.

Lo ULED 2.0 di Hisense utilizza la tecnologia Quantum Dots. In questo modo, il 65XT910 può vantare una gamma cromatica particolarmente ampia del 108% (NTSC) producendo immagini estremamente vivaci, grazie all’utilizzo di nanocristalli.
Lo schermo concavo del 65XT910 proietta un’immagine con un effetto panoramico e una migliore profondità di campo, mentre il raggio di curvatura da 4.000 mm del 65XT910 consente un’esperienza visiva coinvolgente che offre un ampio angolo di visione. L’immagine che appare risulta molto più naturale e accogliente per gli occhi. Inoltre, gli schermi curvi concentrano la loro luce verso la posizione di seduta di chi guarda e questo si traduce in un contrasto percepito due volte superiore rispetto a quello degli schermi piatti.

Se siete preoccupati del fatto che tutta questa luminosità implichi consumi elevati, state tranquilli perché la tecnologia ULED a risparmio energetico consente un consumo di corrente inferiore a quello di molti modelli LED comparabili, con le stesse specifiche di selezione della luminosità di altri produttori.
Il 65XT910 ULED 2.0 di Hisense sarà disponibile sul mercato italiano da fine settembre 2015 al costo di 2.999 euro.

Tags :