#AppleEvent: tutto quello che c’è da sapere sull’iPhone 6s e il 6s Plus

iphone_6s_2-640x480

Ok, nessuno sarà sorpreso da questo annuncio, ma Apple ha finalmente presentato i nuovi iPhone: l'iPhone 6s e il 6s Plus Entrambi hanno un nuovo design e nuovo hardware. Vediamoli nel dettaglio.

Design
Nessuna sorpresa, anche in questo caso. I nuovi iPhone sono abbastanza simili ai precedenti. L’iPhone 6s è il più piccolo dei due con uno schermo da 4.7 pollici, mentre il 6s Plus si attesta sui 5.5, come il predecessore.
Nessun accenno allo spessore, quindi non sappiamo se Apple è riuscita a ridurre lo spessore o se i rumor su un aumento siano veri, ma controllando la pagina delle specifiche scopriamo che sono entrambi più spessi dei precedenti di 2,5mm: evidentemente Apple non voleva molto sottolineare questo aspetto. Cupertino ha anche introdotto una nuova versione color oro rosa ed ha optato per l’alluminio serie 7000 e per un display con vetro ion-x che rendono il telefono più resistente (ricordate che i modelli precedenti si piegavano?).
Come sospettavamo, il processore è un A9 che secondo l’azienda è il 70 per cento più veloce dell’A8 e il 90 per cento più veloce nella gestione della grafica.

iphone-6s-6s-plus-launch__55-640x480

Touch 3D
Una delle nuove funzioni dell’iPhone 6s e 6s Plus si chiama 3D Touch. Anche se potrebbe essere facile pensare che si tratta di una sorta di tasto destro, è molto più di questo perché fornisce delle scorciatoie all’utente. Per esempio, premendo e tenendo premute le icone del telefono, avrete la lista dei contatti che contattate più spesso.
Un altro esempio è sulla fotocamera e potete scegliere se lanciarla come al solito o attivando quella frontale. Inoltre funziona anche con le email di cui potrete sbirciare il contenuto senza aprirle e segnarle come lette. Premendo con più forza, aprirete il messaggio.

Potete anche pubblicare status su Facebook senza aprire l’app o caricare file su Dropbox senza entrarci, ma se sia un metodo più efficiente di quello classico, è tutto da vedere.
Per permettere il touch 3D, apple ha integrato dei sensori nei display degli iPhone in grado di percepire i diversi tipi di tocco.

iphone-6s-6s-plus-launch__37-640x480

Fotocamera
Come previsto, Apple ha aggiornato le fotocamere dei nuovi smartphone. Quella sul retro è d 12MP, ma non si sono limitati a migliorare la risoluzione. Apple ha migliorando anche la resa dei colori e la precisione della riproduzione.
Migliorata anche la resa in condizioni di scarsa luminosità e la riduzione del rumore. Inoltre, ora si possono registrare video in 4K che potranno essere editati direttamente sul telefono.
La fotocamera frontale è da 5MP e c’è anche una sorta di flash frontale, ma invece di usarne uno tradizionale, Apple ha trasformato il display in un flash. Sarà abbastanza luminoso? Secondo Apple, questo aumenterà la luminosità dello schermo di tre volte.
Infine, c’è una nuova funzione che si chiama Live Photos. È una novità dell’app della fotocamera che permette di registrare immagini 1.5 secondi prima e dopo che la foto venga scattata. Premendo su una foto la animerà e potrà anche riprodurre l’audio. Ma rimangono foto, non video, dice Apple.

iphone-6s-6s-plus-launch__43-640x480

Altre funzioni
Tra le altre funzioni annunciate da Apple, c’è il sensore Touch ID di seconda generazione. Se pensate che l’attuale sia lento, Apple promette che questo sarà più veloce. Anche la connessione LTE e wi-fi sono migliorate e rese due volte più veloci, ma immaginiamo che molto dipenderà dalla rete a cui vi connettete.

iphone-6s-6s-plus-launch__33-640x480

Prezzi e disponibilità
La buona notizia è che Apple non ha aumentato il prezzo dei nuovi iPhone che costeranno esattamente tanto quanto i precedenti. L’iPhone 6s partirà da 199 dollari e il 6s Plus da 299, entrambi con contratti con gli operatori. I nuovi iPhone saranno disponibili per la prenotazione da venerdì 12 settembre e usciranno un paio di settimane dopo, il 25 settembre, almeno negli Usa.

iphone-6s-6s-plus-launch__07-640x480

Tags :Sources :Ubergizmo Usa