HTC non aggiornerà i suoi dispositivi mensilmente (come Google)

htc-logo-sketch-640x334

Un paio di mesi fa, quando è emersa la prima vulnerabilità Stagefright, i produttori si sono precipitati a cancellare i propri aggiornamenti, per promettere subito dopo update mensili. Tra queste, aziende come Google che ha promesso di lanciare aggiornamenti mensili per i dispositivi Nexus, insieme a LG e Samsung.

Sfortunatamente, se siete utenti HTC e sperate che l’azienda faccia un annuncio simile, resterete delusi. O almeno così ha twittato il presidente di HTC Americhe Jason Mackenzie. Secondo Mackenzie, anche se l’azienda punta a rilasciare update mensili, l’obiettivo appare comunque poco realistico.
Mackenzie scrive: “Spingeremo per farli, ma non è realistico che qualcuno li garantisca mensilmente”. Almeno bisogna apprezzare l’onestà. Del resto, sarebbe stato peggio fare una promessa del genere per poi non mantenerla: gli utenti avrebbero giudicato peggio un comportamento simile. Così, quanto meno, nessuno può illudersi, anche se non tutti hanno apprezzato, a giudicare dalle risposte.

Detto questo, la scorsa settimana è emersa un’altra vulnerabilità Stagefright. Al contrario della precedente, questa può infettare i dispositivi tramite file audio, il che significa che gli utenti dovranno fare più attenzione nello scaricare musica da app e siti di terze parti o dalle email, almeno finché il bug non sarà chiuso.

Tags :Sources :ubergizmo usa