Amazon potrebbe aprire un vero e proprio negozio di libri

amazon-sign-652x350-640x343

Uno dei pregi di Amazon, è che potete navigare tra una gran quantità di libri inc erca di quello che volete. E se non state cercando qualcosa di molto specifico, ci sono buone possibilità che lo troviate.
Ora, secondo notizie recenti, pare che Amazon stia pensando di aprire una libreria fisica a Seattle.

Le indiscrezioni parlano dello stesso stabile che Barnes & Noble usava nel 2012 e a cui ora Amazon è interessata. Un altro punto vendita potrebbe aprire all’University Village, recentemente preso in gestione da Ann Bookstore.
Controlli fatti sugli altri librai di Seattle rivelano che nessuno di loro ha intenzione di ampliare la propria offerta, quindi o si tratta di una nuova libreria come le altre, oppure è davvero Amazon come le speculazioni suggeriscono.
Le notizie dicono che Amazon stia trattando con librai di altri negozi, offrendosi di pagarli 18 dollari l’ora.
Sarebbe un po’ ironico se Amazon aprisse un negozio vero e proprio, considerato che la premessa su cui nasce è rompere le barriere fisiche dell’accesso ai libri, ma allo stesso tempo, con aziende come Apple, Microsoft e Samsung che hanno i loro negozi, forse anche Amazon sta davvero valutando la possibilità di aprirne uno dove vendere, oltre ai libri, i suoi e-reader.

Tags :Sources :ubergizmo Usa