Edge, il nuovo browser di Microsoft, stenta a decollare

microsoft__logo

Stando ai numeri recenti, pare che il nuovo browser di Microsoft integrato in Windows 10, Edge (noto prima come Spartan), sta incontrando non poche resistenze tra gli utenti. Nonostante il browser è un enorme cambiamento rispetto Internet Explorer, mostra un'interfaccia e funzioni del tutto nuove e migliori, gli utenti manifestano molte esitazioni nell'adottarlo.

Al punto che Microsoft sta cercando di intraprendere un strategia per incoraggiare la diffusione del suo nuovo browser. Stando ai report, pare che la prossima anteprima di Windows 10 spinge gli utenti ad usare Edge insieme alle altre app di default preinstallate nel sistema operativo.
Nella finestra in cui gli utenti possono scegliere le app di default per aprire i file, ora c’è un prompt che dice “Dai una possibilità a Microsoft Edge” e prosegue mostrando alcune delle ragioni per cui si consiglia l’uso del browser di default per scrivere su web e condividere idee, oltre che per potere provare Cortana.
Questo non succede solo con Edge. Il prompt si applica anche ad altre app, come quando provate a passare ad una app per le foto o per la musica differente da quella di Microsoft. Al momento, ci sono alcune voci secondo cui al browser Edge mancherebbero alcune funzioni come il supporto per le estensioni e sarebbero queste le ragioni per cui gli utenti sarebbero restii ad usarlo. Voi lo avete provato? Che ve ne pare?

Tags :Sources :ubergizmo usa