Microsoft cambia strategia: Windows 10 da aggiornamento opzionale a raccomandato

windows-10

Windows 10 è l'ultima versione del sistema operativo di Microsoft e sulla base del feedback e delle recensioni sembra che gli utenti siano particolarmente soddisfatti specialmente in confronto a Windows 8/8.1. Ecco perché non è una sorpresa il fatto che Microsoft voglia fare arrivare il sistema operativo in quante più mani possibili.

Secondo Redmond, nel 2016 l’azienda cambierà lo status di Windows 10 da aggiornamento opzionale a raccomandato. Molte settimane fa, molti utenti si erano lamentati del fatto che le caselle degli aggiornamenti opzionali erano selezionate di default e questo faceva sì che il sistema operativo si installasse senza che loro se ne accorgevano.
Con il passaggio a “raccomandato” sembra che Microsoft voglia davvero che le persone aggiornino Windows. Non sappiamo se questa strategia aggressiva funzionerà. Ci sono già state diverse lamentele da parte degli utenti perché le notifiche dell’aggiornamento continuavano a comparire senza che fosse possibile disabilitarle se non con soluzioni di terze parti.
In ogni caso, se pensate che Microsoft sia invadente e aggressiva adesso, aspettate di vedere cosa succederà il prossimo anno. Detto questo, Windows 10 è un aggiornamento gratuito per tutto il suo primo anno di vita, quindi potreste approfittare di questo vantaggio, prima che siate costretti a pagare.

Tags :Sources :ubergizmo usa