Google vuole iniziare a consegnare con droni entro il 2017

project-wing-640x384

Di droni si parla moltissimo ormai e anche per buone ragioni. Si discute molto della regolamentazione dei droni, specialmente per quanto riguarda il volo, e le aziende ragionano su come ottimizzarne l'uso per i loro scopi. Il gigante della ricerca su Internet, Google, ha la sua idea. Non è una novità, ma con le loro potenzialità possono fare la differenza: l'idea è di usare i droni per le consegne entro il 2017.

Secondo David Vos, che dirige il progetto di Google, le linee guida sono in via di sviluppo insieme alla FAA per quanto riguarda l’identificazione, il tracciamento e il coordinamento di velivoli che volano a bassa quota. Sembra che Google speri di potere iniziare la spedizione di beni senza uno spedizioniere, utilizzando solo i droni, entro un paio di anni a partire da adesso.
Vos ha dichiarato: “Il nostro obiettivo è lanciare il business del commercio in attività nel 2017. Stiamo lavorando con la FAA, con la piccola comunità UAV e la comunità più ampia dell’aviazione, per portare avanti le cose. Pensiamo di potere risolvere molte cose nei prossimi 3, 6, 12 mesi. E speriamo di avere un bon sostegno perché questo accada”.
Naturalmente, potete stare certi che Google non è l’unico interessato a questo mercato. Sappiamo che anche Amazon ha mire in questo senso e sta investendo nella possibilità di inviare gli oggetti comprati sul loro sito con i droni.

Tags :Sources :ubergizmo usa