In Giappone si lavora al primo film in cui l’attore protagonista sarà un robot

robot_cinema

Quando pensate ai robot, probabilmente pensate anche al Giappone. L'associazione del paese con i robot non sorprende, specialmente quando si considera che aziende come Sony creano robot come AIBO, il Pepper di SoftBank, e come dimenticare gli innumerevoli manga e anime dedicati proprio al mondo dei robot, insieme all'enorme statua di Gundam eretta a Tokyo.

Ecco perché immaginiamo che non sarà proprio uno shock apprendere che in Giappone i registi hanno di recente inserito i robot nei cast dei loro film. È successo con il film Sayonara in cui una macchina ha il ruolo da protagonista. Il film si svolge all’indomani di un disastro nucleare. Il robot, che si chiama Geminoid F, è stato progettato per apparire e comportarsi come un essere umano.

Ha la pelle in gomma che è stata modellata per riprodurre un viso di donna. Può sorridere, muovere le sopracciglia e la bocca, oltre che parlare e cantare. Questo grazie ad attuatori motorizzati che sono alimentati dalla pressione dell’aria per consentire al robot di avere espressioni facciali controllabili da un laptop.

Detto questo, i film con i robot non sono una novità. Ma di solito sono personaggi secondari come R2-D2 e C3PO in Star Wars e di solito sono interpretati da persone travestite da robot o che si comportano con movenze robotiche come Michael Fassbender in Prometeo. “Sayonara” sostanzialmente sarà il primo film in cui un “umanoide” viene trattato come un’attrice in carne e ossa.

Tags :Sources :Ubergizmo Usa