Siri, Google Now o Cortana? Qual è il miglior assistente vocale?

ios-9-siri-640x360

Se parliamo di assistenti vocali su dispositivi mobili, non possiamo non parlare di Siri, Google Now e Cortana sviluppati, rispettivamente, da Apple, Google e Microsoft. Ognuno di loro ha dei punti forti e anche le sue debolezze, ma parlando in generale ce n'è uno che è migliore degli altri?

Secondo un recente studio condotto da Experts Exchange, in cui i tre software sono stati messi “uno contro l’altro”, pare che Siri sbaragli la concorrenza. Sorpresi?
Finora, le esperienze degli utenti che avevano provato sia Siri che Google Now davano per vincente l’assistente di Android, considerato più affidabile e intuitivo rispetto a quello di Apple. Per questo, i risultati di questo studio possono sorprendere qualcuno.

In termini di performance e di soddisfazione dell’utente, i risultati esposti da Experts Exchange parlano chiaro: Siri si comporta meglio dei concorrenti. Al secondo posto c’è Google Now mentre Cortana è terzo. Hanno anche scoperto che la percentuale di risposte sbagliate arriva al 2.6% con Siri, al 4% con Google Now e all’8% con Cortana.

Per quanto riguarda la capacità di dare una risposta senza redirigere l’utente ad una ricerca sul web, sia Siri che Google Now arrivano al 5% mentre Cortana al 7%. Detto questo, immaginiamo che a fine giornata la vostra esperienza dipenderà da quello di cui davvero avete bisogno di fare con il vostro telefono. Ma lo studio non ha dubbi: Siri vince su tutta la linea. Qual è la vostra esperienza? Usate Siri o Google Now? Entrambi? Quale pensate sia migliore?

Tags :Sources :ubergizmo usa