Microsoft chiude Zune per sempre: ecco che fine fanno gli abbonamenti

zune_music-640x254

Quando si parla di piattaforme per il download o la fruizione di musica, possiamo dire con un buon margine di certezza che fino a qualche tempo fa iTunes era il leader incontrastato. Questo ha portato altre aziende, come Microsoft, a tentare di minare la leadership lanciando propri servizi in concorrenza. Zune è uno di questi tentativi di Microsoft (MSN Music era stato il precedente).

Tuttavia, mentre oggi iTunes gioca ancora un ruolo determinante, il brand Zune ha perso di importanza e di peso, ammesso che li abbia mai davvero avuti. Già tempo fa, Microsoft aveva annunciato che la sua piattaforma sarebbe stata mandata in pensione il 15 novembre e così è stato. Questo significa che da ieri gli utenti non possono più scaricare musica né usare altre funzioni di Zune.

Secondo la pagina di supporto di Microsoft, “dal 15 novembre 2015 i serivizi Zune saranno chiusi. Non potrete più ascoltare contenuti ins treaming né scaricarli sul vostro dispositivo dal servizio musicale Zune”. Tuttavia, i dispositivi Zune, come i media player, continueranno a funzionare come ci si aspetta che facciamo e i vostri file conservati nel loro storage interni non subiranno conseguenze.
Per gli utenti che hanno sottoscritto Zune Music Pass, Microsoft ha fatto sapere che “gli abbonamenti saranno convertiti in abbonamenti a Groove Music Pass”.

Tags :Sources :Ubergizmo usa