Google spegne Songza a partire dal 31 gennaio 2016

songza-google

Nel 2014, Google aveva acquisito Songza, un servizio di streaming musicale simile ad altre piattaforme dello stesso settore presenti sul mercato oggi. Tuttavia, secondo alcune email che l'azienda ha inviato agli utenti, pare che Songza sarà spento definitivamente il 31 gennaio del 2016. Se siete utenti Songza e state già pensando come correre ai ripari, aspettate di conoscere tutti i dettagli.

Se vi steste chiedendo il perché, pare che la ragione sia da ricercarsi nel fatto che nel tempo Google ha integrato le funzioni della piattaforma in Google Play Music. Questo ha fatto sì che le piattaforme risultassero simili rendendo inutile la coesistenza di entrambe. Da qui, la decisione di chiudere il servizio.
Secondo l’email inviata da Google “è ora per noi di concentrarci sulla realizzazione di un unico prodotto. Quindi, il 31 gennaio 2016 Songza diventerà Google Play Music e non potrete più accedere a Songza.com o alle app mobili”. Gli utenti del servizio non abbiano paura, la transizione a Google Music (se volete usarlo) avverrà senza intoppi.
Songza scrive: “Passare a Google Play Music è gratuit e le vostre playlist preferite vi seguiranno! Presto, entrando si Songza, troverete un prompt che vi permetterà di portare tutta la vostra cronologia musicale e le playlist su Google Play Music: assicuratevi di farlo!”.

Tags :Sources :ubergizmo usa